Un modo originale per gustare la Porchetta di Ariccia Igp, eccellenza della gastronomia Italiana, lo propone lo chef Mauro Poddesu con questa ricetta di ravioli conditi con ricotta di pecora e pomodori secchi.

Ricetta per 4 persone
Per la pasta fresca
500 gr di semola rimacinata
5 uova
1 cucchiaio di olio EVO
Un poco di sale e pepe a gusto
Per il ripieno
200 gr di Porchetta di Ariccia Igp
1 patata media (circa 100 gr) lessa
Trito di spezie fresche: finocchietto, rosmarino, salvia, maggiorana
Per la salsa
Ricotta Romana Dop
Pomodori secchi
Semi di finocchietto
(Fiori di rosmarino se stagione o germogli di finocchietto)

Preparazione

Primo passo la pasta fresca: collocare tutti gli ingredienti in una ciotola e amalgamare bene, trasferire su una superficie e impastare per 5 minuti, avvolgere in una pellicola e lasciare riposare l’impasto per 30 minuti refrigerato.

Secondo passo: preparare il ripieno sminuzzando con l’aiuto di un coltello la porchetta, collocarla in una ciotola, aggiungere la patata lessa (per velocizzare il processo avvolgere la patata nella pellicola e lasciarla in microonde al Max della potenza per 6 minuti, togliere la pellicola con attenzione… arriva a 100°), amalgamare bene con l’aiuto di una forchetta, preparare il battuto di erbe e aggiungerlo al mix amalgamando bene.

Terzo passo: con l’uso di una macchina per la pasta o matterello realizzare la sfoglia di pasta fresca, importante è farla sottile, deve essere quasi trasparente, ricordare che la pasta non è altro che un contenitore che deve esaltare il contenuto. Collocare su questa, con l’aiuto di un cucchiaio, il ripieno preparato, a distanza di circa 10 cm. Con l’aiuto di un pennello bagnare con acqua attorno al ripieno e coprire con altra sfoglia, con le dita premere la sfoglia avvolgendo il ripieno e facendo attenzione a non lasciare aria all’interno, tagliare e dare la classica forma dei ravioli.

Quarto passo: mettere a bollire in una pentola l’acqua rispettando le regole, cioè 1 litro di acqua per 100 gr di pasta e per 10 gr di sale. Nel frattempo preparare la salsa. In una padella collocare un filo di olio e profumare con dell’aglio e semi di finocchietto, aggiungere il pomodoro secco tagliato sottilmente, far rosolare e lasciarlo ammorbidire con due cucchiai di acqua, cuocere i ravioli due minuti, quindi scolarli direttamente nella padella, lasciarli insaporire in questo fondo per altri due minuti, saltandoli con molta delicatezza per evitare che si rompano, fuori dal fuoco aggiungere la ricotta e lasciare amalgamare un po’, quindi servire e decorare il piatto.

Lo chef Mauro Poddesu proprietario dei ristoranti Pasta Chef di Roma a Rione Monti (via Baccina 42) e a Rione S. Angelo (via dei Funari 21).