Un secondo piatto o antipasto con più pregi: l’originalità, il gusto deciso, la semplicità e velocità della preparazione. Lo chef Alessio Risso accosta al toma piemontese Dop la pancetta riuscendo con pochi ingredienti a stupire gli ospiti.

Ricetta per 4 persone

8 fettine di toma sottile
8 fettine di pancetta
erbe aromatiche a piacere
noce di burro
farina di nocciole
insalatina di cavolo
olio extravergine d’oliva

Preparazione

Alternare le fettine di pancetta con le fettine di toma, partendo dalla pancetta e aggiungendo tra gli strati erbe aromatiche a piacere. Sistemare nel cuore dell’involtino una noce di burro e poi passare l’involtino in farina di nocciole, friggere in olio bollente per 3 minuti, servire caldo su insalatina di cavolo e condire con un filo di olio extravergine di oliva.

Lo chef Alessio Risso lavora nel ristorante di famigliaEnoteca caffè Roma (Piazza Umberto I – Costigliole d’Asti).