Una ricetta tradizionale e preziosa quella proposta dallo chef Angelo Silvestro. Il toma piemontese Dop, insieme al tartufo nero, rende indimenticabile questo sofisticato primo piatto.

Ricetta per 4 persone
320 gr di riso Carnaroli
150 gr di burro
100 gr di vino bianco
1.500 gr circa di brodo di manzo
400 gr di Toma piemontese Dop
20 gr di pepe nero pestato al momento
tartufo nero estivo a piacere e q.b.

Preparazione

Tostare il riso in 50 gr di burro. Sfumare con il vino bianco e farlo evaporare completamente, quindi bagnare con il brodo e portare a cottura per circa 11 minuti.
Nel frattempo, tagliare a cubetti il toma, pestare il pepe nero, pulire il tartufo nero estivo e fondere 100 gr di burro in un pentolino fino a raggiungere un color nocciola. A cottura ultimata mantecare il risotto con il toma, il burro nocciola, parte del pepe nero e aggiustare di sale se necessario.

Servire in un piatto cospargendo di tartufo a fettine sottili o grattugiato grossolanamente, il restante pepe nero e un giro di burro nocciola fuso.

Lo Chef Angelo Silvestro lavora nel RistoranteDa Balin (frazione Castell’Apertole,10 – 13046 Livorno Ferraris – VC): balin@balinrist.it – www.balinris.it