Una ricetta ideale per un antipasto o un aperitivo elegante. Questa la proposta dello chef Mauro Grosso che alla tinca unisce il mascarpone e la nocciola Piemonte Igp.

Ricetta per 5 persone
5 Tinche Gobbe Dorate del Pianalto di Poirino Dop da 80-100 g l'una, già eviscerate
100 g di mascarpone
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
1 cucchiaio di farina di Nocciola Piemonte Igp
2 cucchiai di battuto di cipolla, sedano e carota
Olio extravergine d'oliva
Sale e pepe q.b.

Preparazione

In una casseruola bassa fate appassire il battuto di verdure in poco olio extravergine d’oliva e sfumate col vino bianco. Aggiungete le tinche, coprite con un coperchio e fate cuocere in umido a fuoco lento. Quando la carne delle tinche apparirà ben bianca, separatela dalle lische con molta attenzione.

Prendete la carne di tinca e il fondo di cottura, incorporatevi il mascarpone, il concentrato di pomodoro e la farina di nocciola. Ponete tutto nel mixer, omogeneizzate con cura e aggiustate di sale e pepe.

Lasciate riposare in frigorifero per qualche ora e servite su crostini di pane abbrustolito.

Lo chef Mauro Grosso lavora presso l’Agriturismo Daij Gèpolín al Castello di Corveglia (Borgo Corveglia 86 – Villanova d’Asti (AT) 0141 94 84 07 – 347 41 31 226 www.castellodicorveglia.it)