Un primo piatto gustoso e originale è la creazione dello chef Mauro Grosso per celebrare tre prodotti del Poirino: la Tinca Gobba Dorata del Pianalto di Poirino Dop, gli Asparagi e le Telerie di Poirino che producono la famosa tela di canapa.

Ricetta per 4 persone
4 Tinche Gobbe Dorate del Pianalto di Poirino Dop da 80-100 g l'una, già eviscerate
100 g di punte d'Asparagi di Poirino
350 g riso Carnaroli bio
Olio extra vergine d'oliva bio
Olio di semi di canapa bio
Semi di canapa decorticati
2 bicchieri di Vino bianco Arneis
150 g Cipolla di Andezeno
2 carote
2 gambi di sedano
Poco prezzemolo
100 g di burro di malga
Sale q.b.

Preparazione

Tritate finemente la cipolla, le carote, il sedano e il prezzemolo. Dividete in due il battuto ottenuto. In una casseruola fate appassire le verdure con poco olio extravergine d’oliva, sfumate con un bicchiere di vino bianco, aggiungete le tinche e copritele bene d’acqua. Lasciate lessare finchè la carne non inizia a staccarsi dalle lische. Togliete le tinche e separate la carne e lasciatela da parte. Recuperate le teste, la pelle con le lische e rimettetele nell’acqua di cottura, lasciando sobbollire a fuoco lento per circa un’ora, in modo da ottenere un gustoso fumetto che filtrerete con un canovaccio.

In una casseruola alta soffriggete il battuto rimanente in poco olio d’oliva, fate tostare il riso, sfumatelo col vino bianco, aggiungete gli asparagi e fate cuocere in maniera tradizionale aggiungendo il fumetto poco per volta. A fine cottura incorporate la polpa di tinca, mantecate col burro a fuoco spento e aggiustate eventualmente di sale.

Una volta impiattato, cospargete il risotto con un pizzico di semi di canapa e versatevi un filo del medesimo olio.

Lo chef Mauro Grosso lavora presso l’Agriturismo Daij Gèpolín al Castello di Corveglia (Borgo Corveglia 86 – Villanova d’Asti (AT) 0141 94 84 07 – 347 41 31 226 www.castellodicorveglia.it)