Un secondo piatto della tradizione per valorizzare la tenera carne dei Vitelloni Piemontesi della Coscia Igp. Tempo di cottura due ore e difficoltà media.

Ricetta per 6 persone
1 kg di carne di Vitelloni Piemontesi della Coscia Igp
1 bottiglia di vino Barbera d’Asti
1 cipolla
3 spicchi di aglio
1 rametto di rosmarino
2 foglie di alloro
2 carote
3 gambi di sedano
4 chiodi di garofano
Sale e pepe q.b.
Brodo
Un cucchiaio di farina
Olio extra vergine di oliva
Burro

Preparazione

Mettere la carne in un recipiente con le erbe aromatiche e le verdure, ricoprire con il vino e lasciare macerare per 6 ore. In una casseruola fonda mettere l’olio, il burro e le verdure della macerazione.

Scolare la carne e infarinarla, appoggiarla sulle verdure, far rosolare bene e aggiungere sale, pepe e il barbera usato in precedenza.

Cuocere per due ore e bagnare con un mestolo di brodo. A cottura ultimata, tagliare la carne a fette. Passare il brodo di cottura al passaverdure, mettere sulla carne e servire.

Lo chef Alessio Risso è proprietario insieme a Gino e ad Anna Risso del ristorante ‘Enoteca caffè Roma’ (Piazza Umberto I – Costigliole d’Asti).