Un secondo piatto saporito, che richiederà circa tre ore di preparazione e un impegno di difficoltà media, è la proposta dello chef Alessio Risso. Le cipolline in agrodolce si sposano perfettamente con la carne.

Ricetta per 6 persone
1 fetta tagliata doppia di tenerone di Vitellone Piemontese della Coscia Igp
150 gr di prosciutto cotto
Un trito di sedano, carota, scalogno, prezzemolo, aglio
Pepe e noce moscata
Sale q.b.
3 foglie di alloro
Rosmarino
Burro
Olio extra vergine d’oliva
500 gr di cipolline
2 cucchiai di aceto di vino rosso
1 cucchiaio di zucchero

Preparazione

Battere con il batticarne la fetta di vitellone, coprire con il prosciutto e il trito di verdure. Aggiungere pepe, noce moscata e sale e legare la carne come un salame. Rosolarla in olio e burro con rosmarino, alloro e aglio a fuoco basso. Cuocere fino a quando la carne non sarà cotta.

Rosolare anche le cipolline in un tegame con alloro, olio, burro e brodo. Bagnare con l’aceto e aggiungere lo zucchero.

Servire in un unico piatto.

Lo chef Alessio Risso è proprietario insieme a Gino e ad Anna Risso del ristoranteEnoteca caffè Roma (Piazza Umberto I – Costigliole d’Asti).