Le lenticchie sposano il sedano in questo semplice ma saporito piatto preparato dalla chef Letizia Cucchiella. Il sedano è molto utilizzato all’Aquila perché resiste bene alle gelate notturne.

Ricetta per 4 persone
250 gr lenticchie di Santo Stefano di Sessanio

3 gambi di sedano

1 cipolla

1 carota

1 foglia di alloro

50 gr di lardo (si può utilizzare la fine del prosciutto)

1 litro di brodo di carne

Preparazione

Far appassire la cipolla finemente tritata. Aggiungere il sedano, tagliato a quadratini e privato dei filamenti, insieme alla carota, all’aglio intero e al lardo. Far cuocere per 30 minuti e aggiungere il brodo se necessario.

Mettere le lenticchie mondate e lavate e portarle a cottura a fuoco dolce per altri 20 minuti. Spegnere il fuoco e lasciare rapprendere la minestra. Servire con pane di solina croccante.

La chef Letizia Cucchiella lavora nel ristorante Le Origini dell’hotel 99 Cannelle (via Borgo Rivera 21 – L’Aquila)