E’ una focaccia molto ricca e saporita quella preparata per Typi dallo chef Nicola Salvatore. Sulla pizza dominano i salumi abruzzesi ma non solo.

Ricetta per 6 persone
un chilo di Farina Multicereali Tipo “1” e/o “2”

550 gr di acqua

gr 2 lievito secco

gr 20 olio Evo

gr 20 sale marino fino


Mezza Mortadella di Campotosto

100 gr di Ventricina del Vastese

100 gr di salame di fegato

100 gr di prosciutto crudo a fette

8 bocconcini di bufala

Cavolfiore bianco bollito

Carciofini, funghi, zucchine e peperoni sott’olio a piacere

50 gr di pecorino semi stagionato

Qualche foglia di basilico

Poco prezzemolo

Un paio di cavolfiori bianchi bolliti

Sale e peperoncino a piacere

Preparazione

Preparare l’impasto miscelando le farine e aggiungendo il lievito; disporre la farina a fontana, aggiungere l’acqua e iniziare ad impastare. Quando l’impasto raggiunge una moderata consistenza, aggiungere il sale e ultimare con l’olio. Quando si avrà un impasto liscio ed omogeneo, formare una palla e lasciarla riposare per almeno 3 ore a temperatura costante di circa 22 gradi coprendola con una pellicola. Quando l’impasto sarà raddoppiato di volume, procedere a formare una palla da far maturare per almeno due ore sempre a temperatura costante mantenendole umide. Formare il disco di pasta e riscaldare il forno a 220°/250°. Infornare e, mentre la focaccia cuoce, preparare gli ingredienti. In particolare, tagliare la Mortadella di Campotosto a coltello dello spessore preferito. Il pecorino va tagliato a ‘petali’ con la girolle, strumento a coltello orizzontale. A cottura ultimata, mettere sulla focaccia tutti gli ingredienti e servire.

Lo chef Nicola Salvatore è pizzaiolo, blogger e ‘Pizza e Food’ manager.