Dal 15 al 17 ottobre al Palazzo del Ghiaccio la quinta edizione dell’evento ideato dal “gastronauta” Davide Paolini. Torna Milano Golosa con degustazioni, dibattiti e approfondimenti che avranno un occhio di riguardo verso la cucina vegetariana , vegana e quella selvatica. “Andremo oltre il piatto – spiega Davide Paolini – alla ricerca dell’origine di ciò che vi si trova dentro. Sempre più in cucina si ricerca l’integrità della materia prima, un’idea di purezza da preservare”.

claudio-corallo

Claudio Corallo con il suo cacao.

Focus su cinque ingredienti -Il programma darà voce a un approfondimento su cinque ingredienti: il cacao, raccontato da Claudio Corallo, agricoltore italiano a Principe- São Tome, considerato il produttore numero uno al mondo di cacao; il latte, con Roberto Rubino presidente Anfosc (Associazione Nazionale Formaggi Sotto il Cielo), Associazione che difende il latte proveniente da animali al pascolo; il luppolo, rappresentato da Eugenio Pellicciari di Hops Company Italia, la prima azienda italiana a produrre e commercializzare luppolo, principalmente luppoli di origine americana, ma impegnata anche nella ricerca di diversi genotipi autoctoni per selezionare inedite varietà sperimentali di origine italiana; il miele, con la testimonianza di dell’apicoltore Andrea Paternoster della Mieli Thun che con la sua azienda è impegnato nel promuovere le qualità dei mieli attraverso la ricerca di siti di raccolta sempre più isolati e puri, in grado di offrire mieli mono-origine prima sconosciuti e la farina, ingrediente alla base della nostra cultura alimentare.

valeria-mosca

Veleria Margherita Mosca

Alcuni tra gli eventi in programma – Domenica 16 ottobre alle 16 Valeria Margherita Mosca parlerà di foraging raccontando il suo impegno con il progetto Wood*ing che sta promuovendo in Italia la cultura dell’alimentazione a base di cibi spontanei selvatici. Il contest Panino, passione italiana coinvolge cinque importanti paninoteche: la sfida è quella di creare tre panini in abbinamento a tre bibite vintage di Spumador Passione Italiana. La ricetta migliore sarà premiata nella finale di lunedì 17 ottobre 2016 a Palazzo del Ghiaccio a Milano.  Il dibattito più atteso lunedì 17 ottobre alle ore 11 con l’incontro dal titolo Pietra, vetro, porcellana: nuove vie per il vino? Tre produttori di frontiera porteranno le loro esperienze di vinificazione e affinamento in contenitori diversi dal legno e dall’acciaio. Benjamin Zidarich, vignaiolo del Carso, racconterà della tradizione millenaria di conservare vino e olio in vasi di pietra ricavata dalle cave della zona. Stefano Amerighi porterà l’esperienza maturata sui Monti Sibillini ad Arquata del Tronto, oggi devastata dal terremoto, dove dal 2012 fa affinare il Pecorino in damigiane di vetro da 54 litri, un contenitore che definisce semplicemente “perfetto”. Con al piemontese Fabio Gea si potrà invece conoscere un percorso iniziato nel 2010 per la sperimentazione di innovativi contenitori vinari progettati ad hoc per le sue specifiche esigenze, realizzati in particolari ceramiche cotte ad alte temperature, come i grès e le porcellane.

milano-golosa

Milano Golosa edizione 2015

Info utili su Milano Golosa – L’evento si terrà al Palazzo del Ghiaccio, Via G. B. Piranesi 14 a Milano sabato 15 ottobre (dalle 14.30 alle 22), domenica 16 ottobre (dalle 10 alle 20) e lunedì 17 ottobre (dalle 10 alle 17.30). Tanti gli eventi che coinvolgeranno anche altri luoghi – ristoranti ed enoteche del centro – con il programma di Fuori Milano Golosa. Il biglietto d’ingresso costa 10 euro.