25 Giugno 2019

Seguici su:

Il Bacalà alla Vicentina protagonista a Sondrigo

VENETO

Il Bacalà alla Vicentina protagonista a Sondrigo

A Sondrigo (Vicenza) torna la Festa del Bacalà alla Vicentina, un piatto tipico del territorio. Si tratta della trentunesima edizione della manifestazione (dal 21 settembre all’1 ottobre) che cambia location e arriva in un’area verde attigua a piazza San Filippo e Giacomo. Verrà anche allestita una nuova area dedicata al post cena con degustazione di Torcolato, dolci della tradizione, caffè, sorbetti al cucchiaio e gelati artigianali. La manifestazione si contraddistingue per due eventiGran Galà del Bacalà e Bacco & Baccalà. Si parte il 18 settembre con il GRAN GALA: la cena preparata da 30 chef esperti di Bacalà, a base di prodotti del territorio e l’immancabile Bacalà alla Vicentina. Una cena di classe e qualità, servita da 50 camerieri professionisti e 30 esperti sommelier (vena su prenotazione). Bacco&Bacalà – Wine Experience Inside è la giornata dedicata alla degustazione dei vini: quelli rossi, bianchi e quelli con le bollicine. Il banco degustazione prevede una cinquantina di cantine che proporranno oltre 150 etichette provenienti principalmente dall’Italia, anche se non mancheranno etichette straniere, tutte abbinabili ai piatti serviti a base di Bacalà.

Da venerdì 21 l’apertura al pubblico degli stand di degustazione del Bacalà alla Vicentina e le “specialità giornaliere”. Sabato 22 e domenica 23 gli stand saranno aperti a pranzo e cena con libero ingresso per la degustazione del Bacalà, dei Bigoli fatti a mano con il torchio dalla Confraternita dei Bigoli al Torcio di Limena. Specialità anche da asporto. Il lungo weekend del Bacalà è atteso poi da giovedì 27 a lunedì 1 ottobre. (Sabato 29 e domenica 30 aperto anche a pranzo). Il giovedì Gnoccolaro con i volontari della Fondazione VivilaValPosina che faranno a mano quasi 3 quintali di gnocchi! Speciali e delicati abbinati al sugo di Bacalà. Si conclude tradizionalmente il lunedì con il Risotto di Grumolo delle Abbadesse De.Co. con il Bacalà alla Vicentina.

Tante le proposte culinarie per assecondare tutti i gusti: dal filetto di merluzzo panato e croccante per i bambini con le patatine, al bacalà mantecato, delicato spalmato sopra il pane croccante, alle perle di stoccafisso: gustose e fragranti da stuzzicare come antipasto. Tra i primi oltre ai Bigoli e agli gnocchi fatti a mano e al risotto espresso non mancherà la Lofoten Fisk Suppe: una eccezionale zuppa di verdure, salmone e merluzzo norvegese arricchita dalla panna acida che la renderà davvero particolare.

Il Bacalà viene fatto preparare in un’azienda certificata di qualità rispettando il processo di lavorazione e trasformazione del prodotto fino alla conservazione per la distribuzione al pubblico. Quando il prodotto è leggermente “al dente” non è sinonimo di scarsa qualità o di cottura sbagliata ma è la caratteristica dello stoccafisso che è un pesce “secco” che può conservarsi anche per un anno.

 

Foto By Fine Dining Lovers