12 Settembre 2017 - 12:48 . ITALIA . ATTUALITÀ

Droni e sonde nel futuro agricolo italiano

Agricoltura di precisione in scena al Sana (Salone internazionale del biologico e del naturale) di Bologna. Droni che controllano le vigne, o sonde interrate per verificare l’azoto presente e favorire la crescita di tartufi e funghi, sono solo alcuni esempi dell’agricoltura di precisione che in Italia è attiva solo sull’1 per cento della superficie agricola utilizzata ma che, leggendo le linee guida del Ministero delle Politiche agricole, dovrà raggiungere, entro il 2021, il 10 per cento, quindi 1,2 milioni di ettari utilizzati.