17 Settembre 2018 - 20:01 . UMBRIA . PRODOTTI

Dall’Umbria la birra Sans Papiers fatta ad aria

Si chiama “Sans Papiers” ed è la birra del birrificio Flea di Gualdo Tadino fatta con l’aria. Infatti il progetto prevede l’uso di acqua estratta direttamente dall’umidità dell’aria. Questo processo avviene grazie a un macchinario alimentato da energie rinnovabili che filtra l’aria conservandone l’acqua. Inoltre le altre materie prime utilizzate per la produzione, malto e frumento, provengono da coltivazioni biologiche a Km zero e sono lavorati con metodi del tutto artigianali nel birrificio Flea di Gualdo Tadino. Sans Papiers l’applicazione del concetto di economia circolare.

Questa birra è un prodotto unico al mondo frutto di una collaborazione tra il Birrificio Flea e Alessio e Martina Lucattelli, due giovani imprenditori umbri che hanno dato vita, partendo da Perugia, alla catena di ristoranti “Gesto” caratterizzati da una spiccata attenzione alle tematiche di ecosostenibilità. “Con Sans Papiers – sottolinea l’amministratore di Flea, Matteo Minelli – il birrificio Flea, grazie alla preziosa collaborazione di Alessio e Martina Lucattelli nella gestione tecnica e commerciale, andrà a rafforzare la propria posizione nel settore della produzione di birre artigianali. L’obbiettivo che ci poniamo è quello di offrire al consumatore un prodotto di eccellenza completamente ecosostenibile che consenta di uscire da modelli di consumo omologanti della società contemporanea”.

 

Foto By Perugia Today