4 Agosto 2018 - 10:01 . VENETO . VINO

Prosecco Conegliano Valdobbiadene, l’export sorride

Alla vigilia della raccolta delle uve arrivano notizie confortanti per i produttori di Prosecco Conegliano Valdobbiadene Docg. E riguardano l’apprezzamento da parte dei consumatori italiani e stranieri. Infatti nel 2017 – secondo i dati elaborati dal Cirve di Conegliano – si registra infatti un +6,9% a valore (euro) nelle esportazioni totali pari a +1,8% del volume totale di bottiglie vendute rispetto al 2016, a dimostrazione della crescente percezione di qualità del prodotto nei mercati e di un posizionamento di prezzo che ne riconosce l’eccellenza qualitativa rispetto al mondo del Prosecco in generale: il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore rappresenta infatti l’apice della piramide qualitativa del Prosecco.

L’Italia è il paese dove vengono “bevuti più calici” di Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore, ma il mercato estero regala altrettante soddisfazioni. Il Regno Unito che si posiziona al primo posto nell’incremento delle vendite con un +36,5% a valore (2017 verso il 2016), seguito dall’Austria con +17,1%. La classifica per variazione positiva vede poi, andando Oltreoceano, gli Usa con una crescita del 16,1%, e, tornando in Europa, la Germania che segna un +8,6%.

L’aumento delle vendite è più che apprezzabile anche in Russia con una variazione positiva del 25,7% a volume (2017 vs 2016). Uno sguardo attento va all’Estremo Oriente, nello specifico a Cina e Hong Kong, dove il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg conta un +1,3% che auspica di migliorare significativamente grazie ad attività di valorizzazione e formazione studiate per questi mercati.

“Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti, sia in Italia che all’estero – commenta Innocente Nardi, presidente del Consorzio per la tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg – . Continuiamo nel nostro intento di valorizzare il nostro prodotto coinvolgendo un pubblico sempre più ampio di neofiti che si avvicinano al mondo dell’enogastronomia di qualità,  e nello stesso tempo testimoniano l’impegno dei produttori del Conegliano Valdobbiadene verso una sempre maggiore ricerca di innovazione”.

Leggi la scheda Typi