I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Piemonte Prodotti

Brachetto d’Acqui

Vini, Vini

DOCG|DOP

Descrizione

Carta d’Identità
Rosso, spumante e passito. Sono le tre varietà del Brachetto d’Acqui DOCG. Sapori e profumi cambiano proprio in base alla tipologia del prodotto. Il Brachetto d’Acqui DOCG o Acqui DOPCG si presenta con il suo colore rosso rubino che tende al viola; al naso si evidenziano profumi di frutta matura e di rosa; al gusto è fresco e piacevole, delicatamente dolce. Lo spumante invece è granato chiaro o rosato e con una spuma fine. Il Passito è rosso rubino che può tendere al granato; offre un aroma muschiato e con possibile sentore di legno. Il sapore è dolce e armonico.

La Storia
L'origine del Brachetto è controversa, tuttavia sembra essere originario delle colline astigiane e del Monferrato. Il Brachetto, dolce o spumante, era conosciuto e commercializzato con successo nei primi anni del 1800 nei mercati dell’America Meridionale. Da allora il Brachetto ha continuato il suo percorso di protagonista tra i grandi vini aromatici, tra i quali si distingue per le proprie particolarità e apprezzamento degli intenditori più raffinati.

L'Area
La zona di produzione del Brachetto d’Acqui DOCG comprende il territorio di numerosi comuni appartenenti alle province di Asti e Alessandria

La Stagionalità
Il Brachetto d’Acqui DOCG si può conservare al massimo per un paio d'anni in ambiente piuttosto fresco e buio. Le bottiglie di spumante, protette dal classico tappo a fungo, si possono conservare coricate: quelle a tappo raso, con il loro contenuto lievemente frizzante, è preferibile tenerle in piedi.

Preparazione e Abbinamenti
Per il Brachetto d’Acqui la temperatura ottimale di degustazione consigliata è compresa fa 8 e 12°C. Grazie alla sua gradazione alcolica contenuta, il Brachetto d’Acqui ben si presta ad accompagnare soprattutto i dessert e la frutta, regalando momenti di vero piacere anche ai palati meno esperti. Ottimo con le fragole fresche o le pesche di stagione: gli aromi ed i profumi della frutta si mescolano a quelli del vino, regalando sensazioni piacevoli ed intensi profumi floreali. Il Brachetto d’Acqui è molto apprezzato nella preparazione di cocktail, aperitivi e long drinks, abbinandosi in modo eccellente non solo al gusto dolce, ma anche al salato. Da provare con i formaggi e salumi.

Dove viene prodotto
Potrebbe interessarti

Fava di Ustica - PSF

Un alimento semplice e genuino, coltivato nel rispetto della tradizione e dell’ambiente. Consumata sia cruda che cotta, sprigiona un sapore di Primavera, pieno e fresco.

Pasta di Gragnano - IGP

La pasta più apprezzata dagli chef italiani e stranieri, la Pasta di Gragnano IGP, ha formati diversi, tutti tipici, frutto della fantasia dei pastai gragnanesi.

Cipolla Rossa di Acquaviva - PSF

La Cipolla Rossa di Acquaviva si distingue dalle altre tipologie per il suo sapore particolarmente dolce, per la sua tipica forma appiattita e per la sua colorazione.