I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Toscana Prodotti

Cantucci Toscani

Pane, pasta e dolci, Pane, dolci e prodotti da forno

IGP

Descrizione

Carta d’Identità
I Cantucci Toscani IGP sono, secondo Assocantuccini, il terzo biscotto più famoso la mondo.
Burro, miele, uova e mandorle intere ne costruiscono il sapore.
La consistenza è leggermente croccante, inizialmente granulosa, ma si scioglie in bocca per la presenza del burro.
Per Corsini, “la qualità di un prodotto che ha acquisito la fama dei Cantuccini Toscani alle mandorle dipende da un mix di fattori: l’impiego di ingredienti nobili quali ad esempio il burro in luogo della margarina, la percentuale di mandorle utilizzata sul prodotto finito (almeno il 20%), l’abilità delle maestranze e il saper fare degli imprenditori, sviluppatisi in Toscana nel corso di secoli”.

La Storia
La prima ricetta documentata di questo dolce è un manoscritto di Amadio Baldanzi, erudito pratese del XVIII secolo. In questo documento i biscotti vengono detti alla genovese. Nel XIX secolo Antonio Mattei, pasticciere di Prato, ne mise a punto una ricetta divenuta poi classica, con la quale ricevette numerosi premi a fiere campionarie in Italia e all’estero, tra cui una menzione speciale all’esposizione universale di Parigi del 1867. La bottega di “Mattonella” (nome popolare del biscottaio) esiste ancora oggi a Prato ed è considerata la depositaria della tradizione dei cantucci.

L'Area
La zona di produzione dei Cantuccini Toscani o Cantucci Toscani IGP comprende l’intero territorio amministrativo della regione Toscana.

La Stagionalità
I Cantucci Toscani sono disponibili tutto l'anno.

Preparazione e abbinamenti 
I Cantucci Toscani sono il frutto della lavorazione dell’impasto a base di farina, mandorle dolci intere non pelate, zucchero, uovo, burro, miele cotto in forno. Secondo alcune ricette le mandorle possono essere tostate e in alcune ricette di famiglia, nell’impasto può essere grattugiata una buccia d’arancia. I Cantuccini Toscani o Cantucci Toscani IGP sono commercializzati in confezioni, perché essendo biscotti secchi tendono ad assorbire umidità dall’ambiente esterno. L’abbinamento dei Cantuccini Toscani o Cantucci Toscani IGP con il Vin santo toscano, ha contribuito alla reputazione internazionale di questo biscotto normalmente usato a fine pasto, per accompagnare caffè e da “zuppare”, intingere o “pucciare”, nei vini liquorosi.

Dove viene prodotto
Potrebbe interessarti

Fava di Ustica - PSF

Un alimento semplice e genuino, coltivato nel rispetto della tradizione e dell’ambiente. Consumata sia cruda che cotta, sprigiona un sapore di Primavera, pieno e fresco.

Pasta di Gragnano - IGP

La pasta più apprezzata dagli chef italiani e stranieri, la Pasta di Gragnano IGP, ha formati diversi, tutti tipici, frutto della fantasia dei pastai gragnanesi.

Cipolla Rossa di Acquaviva - PSF

La Cipolla Rossa di Acquaviva si distingue dalle altre tipologie per il suo sapore particolarmente dolce, per la sua tipica forma appiattita e per la sua colorazione.