I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Sicilia Prodotti

Cappero di Salina

Ortofrutticoli e cereali, Ortaggi e conserve vegetali

Presidio Slow Food

Descrizione

Carta d’Identità
Il cappero di Salina Presidio Slow Food è un arbusto spontaneo diffuso nell'area mediterranea da tempo immemorabile e grande protagonista della cucina siciliana. Sono diversi da quelli ampiamente diffusi in commercio: si presentano più tondeggianti (a differenza dei comuni capperi che sono schiacciati) e più sodi rispetto ai cugini di altre tipologie coltivate altrove. I capperi di Salina sono tipici per compattezza, aroma e uniformità. Infatti è di particolare importanza che il bocciolo sia compatto, garanzia di durata nel tempo (il cappero dell'isola, messo sotto sale, si conserva fino a tre anni).

La Storia
Fin da epoche antiche il fiore del cappero fu definito “Orchidea del Mediterraneo” e a Salina esso ha trovato un luogo ed un popolo che ne hanno esaltato le caratteristiche genetiche migliori, valorizzando la coltivazione e la conservazione di questi preziosi boccioli. Riferimenti al suo utilizzo si trovano nella Bibbia, negli scritti di Ippocrate, Aristotele e Plinio il Vecchio. L’orgoglio dell'isola di Salina è proprio nel coltivare da secoli, con gesti antichi, una “cultivar” di cappero Nocellara che differisce profondamente nella forma, nel gusto e nella durata del prodotto rispetto ad altre varietà.

L’Area
Formata da sei vulcani spenti l’Isola di Salina è la seconda tra le Isole Eolie per estensione. Definita l’Isola Verde per la rigogliosa vegetazione che ricopre gran parte della superficie, offre un clima molto gradevole anche durante il periodo invernale.

Stagionalità
La raccolta si effettua da fine Maggio a tutto Agosto, ogni 8-10 giorni.

Preparazione e Abbinamenti
I Capperi sono utilizzati nella cucina siciliana per diverse preparazioni, al fine di “dare mordente” e carattere al piatto; si sposano perfettamente con un semplice sugo di pomodoro, alla classica caponata, e anche con diverse ricette di pesce.

Dove viene prodotto
Potrebbe interessarti

Fava di Ustica - PSF

Un alimento semplice e genuino, coltivato nel rispetto della tradizione e dell’ambiente. Consumata sia cruda che cotta, sprigiona un sapore di Primavera, pieno e fresco.

Pasta di Gragnano - IGP

La pasta più apprezzata dagli chef italiani e stranieri, la Pasta di Gragnano IGP, ha formati diversi, tutti tipici, frutto della fantasia dei pastai gragnanesi.

Cipolla Rossa di Acquaviva - PSF

La Cipolla Rossa di Acquaviva si distingue dalle altre tipologie per il suo sapore particolarmente dolce, per la sua tipica forma appiattita e per la sua colorazione.