I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Veneto Prodotti

Carciofo Violetto di Sant’Erasmo

Ortofrutticoli e cereali, Ortaggi e conserve vegetali

Presidio Slow Food

Descrizione

Carta d’Identità
Il Carciofo Violetto di Sant’Erasmo Presidio di Slow Food è tenero, carnoso, allungato, spinoso e dalle bratte violette.

La Storia
I primi documenti segnalano il carciofo a Venezia già nel 1500 e gli atti del catasto austriaco di inizio Ottocento ci danno conferma dell’esistenza di questa coltura rinomata e importante. Recentemente i coltivatori del Presidio hanno iniziato anche una piccola produzione di carciofi sottolio.

L’Area
Viene coltivato a Venezia sull’isola di Sant’Erasmo e terreni delle isole di Vignole, Mazzorbo, Lio Piccolo.

La Stagionalità
Il carciofo è disponibile fresco da fine aprile ai primi di giugno.

Preparazione e abbinamenti
Si mangia crudo (le castraùre, il primo germoglio, sono particolarmente apprezzate dal punto di vista gastronomico), oppure fritto in pastella, alla grega, rosolato e servito freddo con limone, maritato con le schie (gamberetti di laguna), ed in altri modi.

Dove viene prodotto
Potrebbe interessarti

Fava di Ustica - PSF

Un alimento semplice e genuino, coltivato nel rispetto della tradizione e dell’ambiente. Consumata sia cruda che cotta, sprigiona un sapore di Primavera, pieno e fresco.

Pasta di Gragnano - IGP

La pasta più apprezzata dagli chef italiani e stranieri, la Pasta di Gragnano IGP, ha formati diversi, tutti tipici, frutto della fantasia dei pastai gragnanesi.

Cipolla Rossa di Acquaviva - PSF

La Cipolla Rossa di Acquaviva si distingue dalle altre tipologie per il suo sapore particolarmente dolce, per la sua tipica forma appiattita e per la sua colorazione.