I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Piemonte Prodotti

Castelmagno

Latticini e formaggi, Formaggi

DOP

Descrizione

Carta d’Identità
Il Castelmagno DOP è un formaggio piemontese d’importanza storica prodotto con latte di vacca e un’eventuale aggiunta di latte di pecora e capra. Si presenta in maniera differente se è fresco o stagionato. Quello giovane ha una crosta giallo-rossastra, se stagionato cambia in marrone. La pasta è di colore bianco o paglierino con venature blu-verdi a seconda della stagionatura.

La Storia
La sua storia è antichissima e nobile. Le sue origini risalgono al XII secolo quando i pastori dell’Alta Valle Grana cominciarono a produrre questo straordinario formaggio. Ma addirittura c’è chi parla anche dell’anno 1000. Le nuove tecnologie di produzione hanno poi permesso al Castelmagno di diventare un formaggio di rispiro internazionale.

L'Area
Il Castelmagno DOP viene prodotto in provincia di Cuneo nei comuni di Castelmagno, Pradleves e Monterosso Grana.

La Stagionalità
Il Castelmagno viene prodotto tutto l’anno.

Preparazione e Abbinamenti
Viene consumato come formaggio da tavola o impiegato soprattutto nella cucina piemontese, per arricchire piatti come Gnocchi di patate col Castelmagno fuso. Può essere gustato in purezza o accompagnato a mieli o alle confetture. I vini consigliati sono rossi e corposi locali, come Barbaresco, Barolo e Nebbiolo d’Alba.

Dove viene prodotto
Potrebbe interessarti

Fava di Ustica - PSF

Un alimento semplice e genuino, coltivato nel rispetto della tradizione e dell’ambiente. Consumata sia cruda che cotta, sprigiona un sapore di Primavera, pieno e fresco.

Pasta di Gragnano - IGP

La pasta più apprezzata dagli chef italiani e stranieri, la Pasta di Gragnano IGP, ha formati diversi, tutti tipici, frutto della fantasia dei pastai gragnanesi.

Cipolla Rossa di Acquaviva - PSF

La Cipolla Rossa di Acquaviva si distingue dalle altre tipologie per il suo sapore particolarmente dolce, per la sua tipica forma appiattita e per la sua colorazione.