I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Veneto Prodotti

Garda (olio)

Oli, Oli e grassi

DOP

Descrizione

Carta d’Identità
L’olio Garda DOP presenta un colore dal verde al giallo più o meno intensi, odore fruttato medio o leggero
e sapore fruttato, note di dolce e un retrogusto tipico di mandorla. Le cultivar più diffuse sono Casaliva, Frantoio e Leccino.

La Storia
La coltivazione dell’olivo nell’area di produzione dell’olio Garda DOP risale a tempi molto antichi, come testimoniano i ritrovamenti archeologici dell’età del bronzo e di antichi frantoi di epoca romana. L’olivo iniziò a svolgere un ruolo chiave nel VII secolo d.C. come testimonia un editto del 643 che applicava sanzioni pecuniarie a coloro che venivano sorpresi a danneggiare le piante di olivo nei villaggi attorno al Garda. L’importanza dell’olivicoltura nell’area è poi confermata da documenti storici di epoche differenti, si trovano infatti citazioni nelle opere letterarie di Catullo, Goethe e D’Annunzio.

L'Area
Le olive destinate alla produzione dell’olio extravergine di oliva a DOP “Garda” provengono dai territori delle province di Brescia, Verona, Mantova e Trento.

La Stagionalità
Le olive vengono raccolte entro il 15 gennaio di ogni anno. Le operazioni di oleificazione devono avvenire entro cinque giorni dalla raccolta.

Preparazione e Abbinamenti
L’olio Garda DOP in cucina è versatile, buono sia crudo che in cottura. Con la sua leggerezza si abbina a molti piatti e ricette a base di pesce di lago, ma anche carni, carpacci di carne e di pesce, carne salada, pinzimoni, verdure cotte e crude, bruschette e a formaggi magri o stracchino. Eccellente per preparare dolci, abbinato al cioccolato, per sorbetti e gelato.

Prodotto da:

Dove viene prodotto
Potrebbe interessarti

Fava di Ustica - PSF

Un alimento semplice e genuino, coltivato nel rispetto della tradizione e dell’ambiente. Consumata sia cruda che cotta, sprigiona un sapore di Primavera, pieno e fresco.

Pasta di Gragnano - IGP

La pasta più apprezzata dagli chef italiani e stranieri, la Pasta di Gragnano IGP, ha formati diversi, tutti tipici, frutto della fantasia dei pastai gragnanesi.

Cipolla Rossa di Acquaviva - PSF

La Cipolla Rossa di Acquaviva si distingue dalle altre tipologie per il suo sapore particolarmente dolce, per la sua tipica forma appiattita e per la sua colorazione.