I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Italia Prodotti

Grana Padano

Latticini e formaggi, Formaggi

DOP

Descrizione

Carta d’Identità
Il Grana Padano DOP è un formaggio semigrasso, di lunga stagionatura, a pasta dura. La pasta è dura, granulosa, di colore bianco o paglierino, con presenza di occhiatura molto fine, a volte poco visibile, distribuita in modo regolare. L’aroma è fragrante ed il sapore delicato. Il Grana viene prodotto con latte vaccino crudo, proveniente da vacche munte due volte al giorno e alimentate con foraggi verdi o conservati del territorio di produzione.

La Storia
Le radici di questo straordinario formaggio italiano si fanno risalire all’anno mille dopo Cristo. In quel periodo si narra che i monaci per conservare il latte in eccesso cominciarono a produrre questo formaggio a grana dura. Nei secoli successivi ebbe fortuna sia sulle tavole dei nobili nei banchetti principeschi e rinascimentali che della gente delle campagne durante i periodi di carestia. Oggi come allora, il grana continua ad essere lavorato con la stessa sapienza e pazienza da parte dei maestri casari.

L’Area
La zona di produzione è la pianura Padana. Più precisamente: l’intera Lombardia, a esclusione della parte destra Po della provincia di Mantova; le province di Trento e parte di Bolzano in Trentino Alto Adige; il Veneto, esclusa la provincia di Belluno; Ferrara, Forlì-Cesena, Piacenza, Ravenna, Rimini e parte della provincia di Bologna in destra Reno per l’Emilia Romagna.

La Stagionalità
Il Grana Padano DOP viene prodotto tutto l’anno ed ha una stagionatura minima di 9 mesi

Preparazione e Abbinamenti
Il suo sapore viene esaltato quando viene grattugiato sulla pasta ma è molto buono anche se mangiato da solo. Viene utilizzato a seconda del diverso grado di stagionatura, nella preparazione di piatti della tradizione. Se invecchiato non oltre 12 mesi predilige vini bianchi decisi, sia nella consistenza, sia nel profumo. Se vecchio è ottimo con i vini rossi. Nel primo caso il formaggio viene esaltato se abbinato per esempio ad un Trebbiano d’Abruzzo, Cirò bianco, Fiano, Falanghina e Greco di Tufo, Lacrima Christi, Frascati o un Verdicchio di Matelica. Se optiamo per un Grana oltre i 16 mesi allora è preferibile un Montepulciano d’Abruzzo, Sangiovese, Cesanese del Piglio, Rosso Conero o un Primitivo. Possiamo infine accompagnare il Grana Padano Riserva con Cirò Superiore, Picolit, Rosso Piceno Superiore, Biferno Rosso, Barolo o Cannonau.

Prodotto da:

Dove viene prodotto
Potrebbe interessarti

Fava di Ustica - PSF

Un alimento semplice e genuino, coltivato nel rispetto della tradizione e dell’ambiente. Consumata sia cruda che cotta, sprigiona un sapore di Primavera, pieno e fresco.

Pasta di Gragnano - IGP

La pasta più apprezzata dagli chef italiani e stranieri, la Pasta di Gragnano IGP, ha formati diversi, tutti tipici, frutto della fantasia dei pastai gragnanesi.

Cipolla Rossa di Acquaviva - PSF

La Cipolla Rossa di Acquaviva si distingue dalle altre tipologie per il suo sapore particolarmente dolce, per la sua tipica forma appiattita e per la sua colorazione.