I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Emilia - Romagna Prodotti

Parmigiano Reggiano

Latticini e formaggi, Formaggi

DOP

Descrizione

Carta d’Identità
Il Parmigiano Reggiano DOP è un formaggio a pasta dura e a lunga stagionatura. 
Contiene solo il 30% di acqua e ben il 70% di sostanze nutritive: per questo motivo è un formaggio ricchissimo di proteine, vitamine e minerali. Buonissimo, altamente digeribile, assolutamente naturale. Il colore del Parmigiano Reggiano è paglierino e uniforme, con tonalità varianti dal paglierino - oro al paglierino tenue, di sapore e aroma caratteristici e inconfondibili

La Storia
Il Parmigiano Reggiano racchiude in sé un viaggio unico e straordinario lungo nove secoli, che si compie ancora oggi negli stessi luoghi con la stessa tecnica, per regalare un’ inimitabile emozione. Le origini del Parmigiano Reggiano risalgono al Medioevo e vengono generalmente collocate attorno al XII secolo.
Presso i monasteri benedettini e cistercensi di Parma di Reggio Emilia comparvero i primi caselli: grazie all’abbondanza di corsi d’acqua e di ampi pascoli, ben presto in questa zona circoscritta dell’Emilia si diffuse la produzione di un formaggio a pasta dura, ottenuto attraverso la lavorazione del latte in ampie caldaie.
Il Parmigiano Reggiano si fa oggi con gli stessi ingredienti di nove secoli fa, negli stessi luoghi, con gli stessi sapienti gesti rituali. I maestri casari, oggi come una volta, continuano a produrre questo formaggio con il latte pregiato della zona d’origine, caglio naturale, sale e nessun additivo, in modo artigianale e con la stessa passione e lealtà. La storia recente del Parmigiano Reggiano è quella dei circa 350 piccoli caseifici artigianali della zona tipica, rappresentanti di circa 3500 agricoltori-produttori di latte che hanno ottenuto dalla legge il riconoscimento della loro determinazione a conservare inalterato il metodo di lavorazione e l’altissimo livello qualitativo del formaggio. E’ la storia di come la garanzia di genuinità del Parmigiano Reggiano sia oggi assoluta in forza di norme precise, applicate con rigida autodisciplina di conformità e con rigoroso controllo. Il Parmigiano Reggiano è un formaggio salvaguardato da più di settant’anni dal Consorzio di tutela e amato da nove secoli per il suo gusto sempre generoso.

L’Area
La produzione del latte  e la trasformazione in formaggio avvengono nelle province di Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna e Mantova

La Stagionalità
Il Parmigiano Reggiano DOP viene stagionato per un minimo di 12 mesi ed è disponibile tutto l’anno.

Preparazione e Abbinamenti
I metodi di consumo più classici del Parmigiano Reggiano sono: Parmigiano accompagnato da un bicchiere del conterraneo Lambrusco, Parmigiano a scaglie con l’Aceto Balsamico tradizionale di Modena o Reggio Emilia, Parmigiano da solo o con la frutta di stagione. 
Il Parmigiano Reggiano, nelle diverse stagionature, valorizza ogni ricetta ed è partner ideale di una straordinaria gamma di abbinamenti enograstronomici

Prodotto da:

Dove viene prodotto
Potrebbe interessarti

Fava di Ustica - PSF

Un alimento semplice e genuino, coltivato nel rispetto della tradizione e dell’ambiente. Consumata sia cruda che cotta, sprigiona un sapore di Primavera, pieno e fresco.

Pasta di Gragnano - IGP

La pasta più apprezzata dagli chef italiani e stranieri, la Pasta di Gragnano IGP, ha formati diversi, tutti tipici, frutto della fantasia dei pastai gragnanesi.

Cipolla Rossa di Acquaviva - PSF

La Cipolla Rossa di Acquaviva si distingue dalle altre tipologie per il suo sapore particolarmente dolce, per la sua tipica forma appiattita e per la sua colorazione.